WEB MAGAZINE

Sport

News

Fieracavalli: la Toscana si aggiudica il Gran Premio delle Regioni Under 21

0 di MaddaVi

La 121^ edizione di Fieracavalli si chiude con la vittoria della Toscana nell’edizione 2019 Gran Premio Safe Riding Under 21 di salto ostacoli che si è svolto in Arena FISE.

È stato il tempo ad assegnare le prime tre posizioni della classifica finale. Il secondo posto è della Sicilia, mentre il terzo per la Liguria.

Quindici in tutto le rappresentative in campo, provenienti dalle diverse regioni d’Italia. Il team toscano guidato dal capo equipe Mario Giunti e composto da Lorenzo Triarico (Riding Club Mugello) su Daylight Van De Veldmolen (0/0); Pietro Meucci (Campalto) su Zanbas di Campalto (0/0); Caterina Marini Banchelli (Del Drago Asd) su Usko De Blancheville (0/0) e Niccolò Bardelli (Toscana Equitazione) su Eve (0/0) ha ultimato la gara con un tempo totale di 384”54.

La piazza d’onore della gara è andata alla Sicilia. Nessun errore agli ostacoli neanche per la squadra guidata dallo chef d’equipe Filippo La Mantia e composta da Sveva Smiroldo (C.I. Valverde) su Carioca (0/0); Ludovica Privitera (New Eagles Asd) su Corin Quinn (0/0); Santo Leticia (Riders Club Asd) su Vladimir (0/0) ed Elisabetta Vacirca (C.I. Valverde Asd) su Figaro Van’t Gestelhof (0/4), che ha, invece, totalizzato un tempo complessivo di 399”57.

Il terzo posto, anche in questa occasione senza errori agli ostacoli, ma con un tempo complessivo di 402”53, è del Team Ligure agli ordini del capo equipe Angelo Bollino. Protagonisti del risultato sono stati Francesca Modaffari (Arenzano Riding Club) su Souchka Du Lys (0/0); Giulia Cuttica (CI Genovese) su Senghor De L’Aulne (0/0); Davide Frunzo (C.I. Sarzanese Liguria) su Gabelle SB (0/4) e Lorenza Poirino (Horse Club Rapallo) su Ilaz VD Guldennagel (8/0).

Premiazione anche per le due classifiche individuali. Per la categoria h. 130 vittoria per Lorenzo Triarico (Riding Club Mugello – Toscana) su Daylight Van De Veldmolen (0/0 – 119”83 –punti d’onore 15,00). Piazza d’onore per Sofia Manzetti (C.I. Equiclub – Emilia Romagna) su Casino (0/0; 127”48, punti d’onore 12,50). Proprio a Sofia Manzetti è stato assegnato il premio speciale come migliore amazzone. Terzo posto per Alessia Costalla (C.I. Hobby Horse – Piemonte) su Radja De Rochetaillee (0/0; 128”48 – punti d’onore 10). È stato Lorenzo Nestola (CI Il Monte – Puglia) su Dindinlady (0/0; 131”31 – punti d’onore 12,00) ad aggiudicarsi la vittoria della classifica individuale sull’altezza da 125 centimetri. Daniele Marta (S.S. Gondrano e Berta – Veneto) su Pensiero Notturno (0/0; 131”67 – punti d’onore 10,00) ha fatto sua la piazza d’onore, mentre Sveva Smiroldo (C.I. Valverde – Sicilia) su Carioca (0/0; 131”79 – punti d’onore 8) ha conquistato il terzo posto.

A6* EVENTO SPECIALE 121 x 121 – GARE NAZIONALI INTERESSE FEDERALE + G.P. DELLE REGIONI U21 + PROGETTO SPORT FINAL

fonte: fise