WEB MAGAZINE

Sport

Risultati

Fieracavalli-Arena FISE: i primi vincitori del Progetto Sport 2019

0 di MaddaVi

Nella bellissima cornice del padiglione 5 allestita come una grande Casa federale si sono concluse le prime prove del Premio Ride Up, finale del Progetto Sport Col. Lodovico Nava.

Il circuito, ha visto tutte le regioni disputare sul proprio territorio le fasi regionali, per la qualifica alla semifinale svolta a San Giovanni in Marignano.

Solo i migliori sono riusciti ad ottenere un pass per la finalissima in programma proprio qui a Verona in questi giorni.

Conclusi nella giornata di oggi solo il Livello 4, il Livello 2 e il Livello 1.

È stato il lombardo Marco Ligori ad aggiudicarsi la finale del Livello 4 Senior. Il cavaliere lombardo tesserato per il C.I. Orobico Asd in sella a I am Sam Odeveld ha concluso le due manche senza errori e con il tempo di 55”02. Alle sue spalle la piemontese (Ippoclub Ssd; Istr. Barbara Sarteur) Laura Cirio su Gocha vd Gulden Z con la stessa prestazione agli ostacoli e il tempo di 55”39 ha ottenuto il secondo posto, davanti al conterraneo Alberto Barrovecchio (Beauty Horse Asd), terzo in sella a Beauty (0/0;55”80).

A trionfare nel Livello 4 Junior è stata la giovane lombarda Beatrice Leo. Per l’amazzone tesserata per la S.I. Franciacorta (istr. Federico Minuti) che ha montato Delliebanta successo con doppio percorso netto e tempo di 56”89. Solo due amazzoni sono state in grado di concludere la gara senza commettere errori. Oltre alla vincitrice, anche la seconda classificata: la veneta Eleonora Furlan (C.I. Le Praterie; Istr. Francesco Bassan) in sella a Camarillo (0/0; 56”98). È ancora una lombarda ad aggiudicarsi il terzo gradino del podio. Si tratta di Federica Giupponi (Il Bedesco Asd; Istr. Viviano Cirocchi) in sella a D. Ulisina R14 (4/0;53”13).

Con l’unico doppio netto la lombarda Teresa Maria Santopietro (C.I. dei Pioppi; istr. Marco Serano) in sella a Quovadis du Fresne si è aggiudicata la finale del Livello 2 Senior. La piazza d’onore arriva grazie alla prestazione del siciliano Girolamo Daniele Arcidiacono (C.I del Castello; istr. Paolo Toscano), che in sella a Lutt Beek Dorothee ha concluso la gara a due manche con una penalità nella prima frazione di gara e un errore nella seconda. Ancora siciliano il terzo posto. A conquistarlo è stata Caterina Marino (C.I. La Palma; Istr. Bruno Nasisi) in sella a Roberta (4/4).

Sicilia sul primo gradino del podio nel Livello 2 Junior/Children. A conquistare la vetta della finale sul podio di ArenaFISE è stato il giovanissimo children Mario Scandura (La Quercia Asd; istr. Arturo Riccio) su Juanito. Per loro doppio netto e tempo di 46”72. Piemonte sul secondo gradino del podio grazie alla prestazione di Sofia Guerrini (Scud. Le due Querce Asd; istr. Italo Bianco) in sella a Luxor. Anche per l’amazzone piemontese doppio netto, ma tempo di 47”61. Terzo posto per la lombarda Claudia Andrea Larghi (Jumping Villa Scheibler Asd; Istr. Rossella Olgiati) in sella a Cytinka (0/0; 47”78).

Lombardia in vetta alla classifica del Livello 2 riservato ai pony grazie alla vittoria con doppio netto di Carlotta Flavia Branduardi (C.I. Le Torri; istr. Giovanni D’Ambrosio). Unico doppio netto della prova ottenuto in sella a Omey Cove. Tempo imbattibile nel tracciato decisivo per la seconda classificata, anche lei lombarda, Elisa Zaffaroni (C.I. La Pinetina; Istr. Francesco Bussu) su Unlimited Pride, ma l’errore commesso proprio nel secondo percorso è stato determinante e le ha consegnato il secondo posto della classifica finale (0/4; 48”71). Lazio sul terzo gradino del podio di questo livello con Beatrice Guidotti Battaglini (C.I. della Leia Asd; istr. Maria Gabriella Ascenzi) in sella a Hazy’s Lad II (5/4; 60”86).

Tutto in rosa il podio della finale del Livello 1 Senior. Sul gradino più alto troviamo Chiara Bernardi (S. San Francesco; Istr. Graziano Servida) su Babich. L’amazzone lombarda è stata l’unica a chiudere senza commettere errori in 51”45. Il secondo posto è dell’emiliana Erika Magri (C.I. Bisi Asd; Morgan Bisi), in sella a Cortjero (8/0; 52”56); terza Karen Mayerly Locatelli (S. San Francesco; Istr. Graziano Servida) su Vincent (0/8; 59”14).

Podio tutto lombardo, e neanche a dirlo ancora tutto in rosa, nel Livello 1 Pony. La vittoria è di Alice Gandini (Asd C.I. Monteleone; istr. Sebastiano Ringozzi) su Raspberry Des Assis (0/0; 42”67); piazza d’onore per Giulia Dragone (Cernusco Riding Asd; istr. Gabriele Serafin) su Olan Pol (0/0; 45”84). Terza Maddalena Doria (FF Jumping; istr. Annamaria Franzoni) su Casangia (0/0; 46”47).

Ride Up – classifiche

foto/fonte: fise

Articoli Correlati