LifeStyle

I cavalli della Terra di Mezzo (parte 2)

0 di SebastianHidalgo

Lettori! Adunata! Continua la nostra avventura lungo la storia e gli eroi a quattro zampe della Terra di Mezzo: andiamo alla scoperta della seconda e ultima parte di questa breve rubrica.

Per leggere la prima parte e sapere di più sulla Terra di Mezzo: cliccate QUI.

Come nel mondo in cui viviamo, anche nell’universo visualizzato da Tolkien i cavalli sono animali importanti che hanno affiancato eroi e cattivi in imprese memorabili e ricordate dalla letteratura e dal folklore.

Félarof

Il primo dei Meara, una razza di cavalli della parte nord della Terra di Mezzo caratterizzata dall’aspettativa di vita lunga quanto quella umana e da forza e intelligenza straordinarie: questi cavalli sono, in confronto ai cavalli normali, ciò che gli Elfi sono per gli esseri umani. Si dice che Félarof fosse in grado di capire i discorsi degli umani, e che la sua vita fosse iniziata come cavallo selvaggio. Venne catturato e messo in cattività, ma nessuno riuscì mai ad ammaestrarlo, al punto che uccise Léod (l’uomo che riuscì a catturarlo) quando questi provò a montarlo.
Il nome, che significa “molto coraggioso e molto forte”, di venne dato dal figlio di Léod, Eorl il Giovane, che lo montò senza sella né briglie. Presero parte insieme alla Battaglia del Campo di Celebrant.

Hasufel

Cavallo dato ad Aragorn dai cavalieri di Rohan in Le Due Torri ed appertenuto precedentemente a Garulf, morto in battaglia.
Il nome Hasufel significa “manto grigio”.

Shadowfax

Il leader dei Meara nonché cavallo di Gandalf, dotato di resistenza e velocità uniche. Shadowfax era capace di comprendere i discorsi degli umani. Il nome significa “criniera d’ombra”, e Gandalf era l’unico a poterlo cavalcare: tuttavia, su richiesta del mago, il cavallo trasportò Gimli il nano e lo hobbit Pippin.
Nei film Le Due Torri e Il Ritorno del Re, Shadowfax venne interpretato da un cavallo chiamato Blanco.

 

 

Snowmane

Il  cavallo di Théoden, re di Rohan. Combatterono insieme nella Battaglia di Hornburg e nella Battaglia dei Campi di Pelennor, durante la quale Snowmane venne colpito da un dardo. Venne sepolto con onore nel campo di battaglia.

Roheryn

Significa “il cavallo della dama” in Sindarin, la lingua degli elfi, perché venne regalato ad Arwen da Aragorn. Venne dato ad Aragorn prima della Battaglia dei Campi di Pelennor, e cavalcò insieme ad Arod ed altri cavalli per portare i loro padroni sui Sentieri dei Morti.

Vi è piaciuto questo articolo? Conoscevate questi cavalli?