LifeStyleModa

Il nuovo Gucci di Alessandro Michele piace anche agli amanti dello stile equestre

0 di Tacchiacavallo

Cambiamenti in casa Gucci con il nuovo direttore creativo Alessandro Michele!

Schermata 2017-02-20 alle 15.33.50

43 anni, originario di Roma, da gennaio 2015 alla guida della casa di moda fiorentina, Michele sta spingendo in una nuova direzione: libertà, divertimento, colore che insieme a un mix nostalgico tra passato e presente rendono lo stile di Gucci estremamente attuale, anche nelle sue rivisitazioni più ardite.

DiaryPhotogalleryVertical_m-spring-summer-2017-gallery-49_001_Default DiaryPhotogalleryVertical_m-spring-summer-2017-gallery-33_001_Default

Una moda quasi stonata, uno stile che sembra in totale controtendenza rispetto alla precedente direzione di Frida Giannini, ma che in realtà parte proprio dalle radici del mondo Gucci, che ha fatto del cavallo e del mondo equestre i suoi tratti distintivi: l’emblematico morso, simbolo di Gucci, e la fascia verde-rossa-verde ispirata al sottopancia del cavallo, entrambi ripresi da Michele su abiti, borse e scarpe.

Schermata 2017-02-20 alle 15.40.51

Il legame tra la casa di moda e il mondo equestre è storico e Michele reinterpreta l’eredità del marchio italiano alla luce di una eccentrica e inconsueta modernità. E il cavallo non è da meno. Insieme ad altri animali, è protagonista nel lussureggiante giardino, ribattezzato dalla casa di moda “Gucci Garden”, set dell’ultimo spot diretto da Floria Sigismondi, artista italo-canadese celebre per i suoi video musicali (Katy Perry, Christina Aguilera, David Bowie, Björk, Muse, Justin Timberlake, Marilyn Manson) e di pubblicità (Adidas, Samsung, Motorola, Old Navy, Eaton’s, MAC Cosmetics).


Il “Gucci Garden” è il giardino di Ninfa a Latina, vicino Roma, e si trasforma nel giardino dell’Eden tra scene che rievocano la tentazione tra Adamo ed Eva: pappagalli colorati, cavalli bianchi, tigri maestose, api, serpenti e l’immancabile mela rossa della tentazione.

Schermata 2017-02-20 alle 15.38.54
La voglia di Alessandro Michele di giocare con i vestiti e gli accessori, di sognare, di tenere tutto (perché buttare il passato, può ancora dare tanto!), sorprenderà gli amanti dello stile fashion equestre: aspettiamo di scoprire come e quando reinterpreterà il cavallo come motivo decorativo e, perché no, lancerà una nuova collezione completamente equestre, per richiamare la tradizione dell’alta società fiorentina!

Foto: Gucci