« Tutte le news

Piazza di Siena: ecco la squadra italiana per la FEI Nations Cup™!

Il Team Manager selezionatore della nazionale di Salto Ostacoli Roberto Arioldi ha individuato i componenti della squadra italiana che prenderà parte alla FEI Nations Cup™ a Piazza di Siena.

Presentata da Longines, questa tappa di Nations Cup valida per il circuito Europeo Divisione 1, dell’85° CSIO di Roma Piazza di Siena Intesa Sanpaolo Master fratelli d’Inzeo si terrà da 24 al 28 maggio prossimi.



A comporre il quintetto in occasione della Coppa delle Nazioni in programma venerdì 26 maggio saranno:

  • il 1° aviere scelto Emilio Bicocchi su Sassicaia Ares,
  • Piergiorgio Bucci su Casallo Z,
  • l’appuntato scelto Bruno Chimirri su Tower Mouche,
  • il 1° aviere Lorenzo De Luca su Ensor de Litrange LXII
  • il caporal maggiore Alberto Zorzi su Fair Light Van t Heike

Riserva: 1° aviere Luca Marziani su Tokyo du Soleil.

Capo equipe: Roberto Arioldi.

L’appuntamento capitolino sarà qualificante per gli azzurri ai fini della classifica di Divisione 1 della FEI Nations Cup™ edizione 2017.

L’Italia al momento è in terza posizione con 70 punti.

“L’Italia sta attraversando un momento magico e il morale di tutto il team è davvero molto alto. Mai come quest’anno ho avuto a disposizione tanti binomi per la scelta della squadra di FEI Nations Cup™ presented by Longines in occasione dell’85° CSIO di Roma Piazza di Siena Intesa Sanpaolo Master fratelli d’Inzeo. Se fino all’anno scorso abbiamo dovuto osservare delle scelte obbligate – ha commentato Arioldi – oggi disponiamo finalmente di un nutrito gruppo di ragazzi davvero qualitativo, che ci consente di schierare più squadre, e di grande spessore, durante tutta la stagione. Quello di Roma è sempre stato un concorso importante per noi, ma il team che scenderà in campo nell’ovale di Villa Borghese è senz’altro molto competitivo e a dimostrarlo sono gli innumerevoli risultati dei cavalieri che lo compongono negli appuntamenti delle ultime settimane. Adesso – ha concluso Arioldi – ognuno di loro effettuerà una preparazione specifica di rifinitura a casa o in concorso. Alberto Zorzi e Fair Light saranno in campo nel CSI5* di Windsor, Bicocchi e Sassicaia Ares prendono parte al Gran Premio di Mannheim in programma domani, Bruno Chimirri e Tower Mouche a un nazionale in Italia, mentre per Ensor de Litrange (De Luca) e Casallo Z (Bucci) lavoro a casa fino allo CSIO romano. Poi tutti a Roma pronti per dare il massimo!”

Così ha dichiarato il Ct della nazionale Roberto Arioldi.

Vediamo ora, nel dettaglio, i nostri convocati:

Emilio Bicocchi

Nato in Toscana, anzi in Maremma, nel 1976, fa parte delle rappresentative italiane da molti anni. Con la squadra azzurra ha partecipato a due edizioni dei World Equestrian Games (Aquisgrana e Lexington) agli ordini dello stallone Kapitol d’Argonne. Con Sassicaia Ares – suo primo cavallo a Roma – forma uno dei binomi italiani di riferimento. Insieme hanno contribuito alla vittoria della squadra azzurra in Coppa delle Nazioni a Dublino e al quarto posto nella finale del circuito delle FEI Nations Cup™ di Barcellona. Per loro, lo scorso anno anche la vittoria nel Gran Premio del CSI3* di Mannheim. Monta per l’Aeronautica con il grado di 1° aviere scelto.

Piergiorgio Bucci

Da anni sulla breccia, il 41enne cavaliere aquilano rappresenta da tempo uno degli elementi di punta delle rappresentative azzurre. Ha infatti partecipato a quattro campionati europei, vincendo anche l’argento a squadre nel 2009 a Windsor con Kanebo. Al momento occupa il 38° posto nella computer list Longines FEI e tra i suoi successi degli ultimi tempi, nel 2016 spiccano la vittoria nella Coppa delle Nazioni dello CSIO di Dublino – suo il barrage decisivo, e quella nel Gran Premo del LGCT di Cascais. Con lui sempre Casallo Z, suo cavallo di punta con il quale gareggerà anche a Roma. Dal 2010 ha una sua scuderia in Olanda dove vive.

Bruno Chimirri

Calabrese classe 1971, vanta un curriculum nel quale spiccano la partecipazione alle olimpiadi di Atene 2004 e ai campionati europei di Donaueshingen 2003 e di San Patrignano 2005 sempre con Landknecht. Cavaliere di grande esperienza, ha ritrovato Tower Mouche un cavallo per ripresentarsi da protagonista nelle formazioni azzurre come confermano, nel 2016, le belle e decisive prove sia nella vittoria in Coppa delle Nazioni a Dublino che nella finale del circuito di Barcellona. Appuntato scelto, Bruno Chimirri fa parte del Gruppo Sportivo dei Carabinieri. Il suo primo cavallo per Roma sarà Tower Mouche.

Lorenzo De Luca

Pugliese classe 1987, nel giro di due stagioni è stato capace di una escalation formidabile raggiungendo il 6° posto nel ranking Longines FEI, segnando la miglior posizione mai occupata prima da un cavaliere Italiano. Altro suo record, e questo non solo a livello nazionale, è rappresentato dalle sei vittorie centrate lo scorso agosto nello CSIO di Dublino, tra le quali Coppa delle Nazioni e Gran Premio. Due settimane fa, invece, si è aggiudicato il Gran Premio del LGCT di Shanghai con Ensor de Litrange LXII che presenterà in Coppa delle Nazioni a Roma. Gareggia per l’Aeronautica Militare con il grado di aviere scelto e vive ormai da più di due anni in Belgio dove monta per la famosa scuderia Stephex Sables.

Alberto Zorzi

Nato a Padova nel 1989, nel 2015 è entrato a fa parte della prestigiosa scuderia di Jan Tops ed Edwina Alexander. Qui ha potuto esprimere al massimo il suo talento naturale, diventando il cavaliere di punta della scuderia olandese. Tra le sue vittorie spicca quella nella prima tappa di FEI World Cup™ 2016-2017 di Oslo in sella a Fair Light van t Heike sua compagna in Coppa a Piazza di Siena. Occupa la 50^ posizione nella computer list Longines FEI. Veste la divisa dell’Esercito Italiano con il grado di Caporal Maggiore.

Fonte: FISE/comunicato

Commenta