WEB MAGAZINE

Sport

News

Eric Lamaze: un campione che non smette mai di lottare

0 di MaddaVi

Meno di un mese fa, davanti alle telecamere di una televisione francese, il fuoriclasse Eric Lamaze ha avuto occasione di parlare apertamente della malattia che lo sta affliggendo da circa un anno e mezzo.

Mi ci è voluto molto tempo per riuscire a parlarne con le persone intorno a me“, aveva dichiarato il cavaliere canadese a RMC Sport, mostrando senza vergogna le sue insicurezze e le sue paure davanti ad una situazione non facile e molto simile ad un salto nel vuoto.

Tra i suoi timori più grandi: la sua attività in sella.

Da quando il cavaliere canadese ha scoperto di soffrire di questa terribile malattia, la sua carriera è stata un rincorrersi di vittorie e piazzamenti spezzate da lunghi periodi spesi lontano dai campo gara.

Ma Eric Lamaze non si è mai lasciato scoraggiare e non ha mai accettato che la parola “cancro” definisse il suo presente ed il suo futuro: fino a domani, domenica 9 giugno, infatti, questo cavaliere sarà impegnato a Calgary, in occasione del CSI5* di Spruce Meadows.

Eric Lamaze è un campione, di quelli rari al giorno d’oggi. Sta combattendo contro un male terribile, ma questo non lo ferma dall’inseguire i propri obbiettivi. Non importa se non è al 100% della propria forma fisica, lui continuerà sempre a lottare e a scendere in campo con l’obbiettivo di vincere e di dare il meglio.

Giovedì 6 giugno ha dimostrato tutto il suo valore vincendo la 150 PwC Cup in sella a Fine Lady 5. Non soddisfatto, venerdì 7 giugno ha poi occupato la 7^ piazza insieme a Bonnie M Z nella 145 ATCO Challenge.
Nella giornata di oggi, invece, ha messa propria firma sulla categoria più importante di questo evento: il Gran Premio – RBC Grand Prix of Canada Presented by Rolex. In sella a Chacco Kid, Lamaze ha prevalso su gli oltre 40 partenti.

Stare lontani dal campo gara e poi tornare non è mai facile: è difficile recuperare in fretta, ritornare al livello di prima. Il tempo scorre e scava spesso un solco profondo tra “prima” e “dopo”, ma a Eric Lamaze non importa: lui sa combattere e sa inseguire i propri obbiettivi, sempre e comunque.

Per lui, le avversità vanno superate. Non è facile, ma quando si crede per davvero in qualcosa allora l’unica cosa che si può fare è continuare a lottare e ad andare avanti a testa alta, consapevole di aver dato tutto e anche più per la realizzazione dei propri obbiettivi.

foto:fb//fonte: calgarysun