WEB MAGAZINE

Sport

Risultati

Il GP150 del CSI3* di Arezzo va all’elvetica Frederique Fabre Delbos

0 di MaddaVi

Cala il sipario su questo quarto weekend di gare internazionali a Arezzo.

Ha avuto inizio martedì ad Arezzo presso le strutture dell’Arezzo Equestrian Centre la quarta delle settimane previste dal programma del Toscana Tour 2019.

Durante questa domenica pomeriggio, a partire dalle 15:00, è andato in scena il Gran Premio 150 del prestigioso CSI3* aretino.

Alla fine, la vittoria è andata all’amazzone elvetica Frederique Fabre Delbos con Upicor Manathis (0/0-49.15″).

A seguire, abbiamo visto sul podio Emilio Bicocchi con Faliane W (0/0-49.60″) e Francesca Ciriesi con Call Me Spock (0/0-50.54″).

Hanno poi ottenuto un piazzamento nella Top10: 4° Juan Carlos Garcia con Gitano V Berkenbroeck (0/4-48.81″); 5° Filippo Bologni con Sedik Milano Quilazio (1/86.14″); 7° Michael Cristofoletti con Belony (4/78.35″); 9° Giovanni Lucchetti con Franc Parler Dew-Drop (4/79.40″) e 10° Andrea Messersì con Solimano Grigio (4/80.93″).

RESULT

Per quanto riguarda le altre categorie, nella 145 Silver ha prevalso Roberto Turchetto in sella a Baron (0/0-44.41″) seguito nella Top5 da 2° Federico Ciriesi con Cassandra 285 (0/0-46.70″) e 3° Bryan Mascenti con Quibel (0/0-47.77″).

Vittoria italiana anche nella 140 Gold grazie a Guido Franchi insieme a Punto (0/0-27.18″). Alle sue spalle abbiamo trovato nella Top5: 2° Roberto Cristofoletti con Chicca 43 (0/0-28.16″), 3° Andrea Messersì con Exploit Di San Patrignano (0/0-28.38″) e 4° Nico Lupino con Chaccomo (0/0-28.55″).

Trionfo azzurro anche nella 140 Gold a tempo: il vincitore è Nico Lupino con Fabalia (0/56.94″). Tra i migliori cinque si è piazzata inoltre 3^ Francesca Arioldi con Loro Piana Viper (0/59.18″).

Hanno poi concluso nella Top5 della 135 Silver: 2° Emanuele Gaudiano con Jamar d’Ysenbeeck Z (0/0-26.71″), 3° Christian Marini con Cloe (0/0-28.16″), 4° Matteo Leonardi con Zanbas Di Campalto (0/0-28.63″) e 5° Matteo Zamana con Flyer (0/0-29.05″).

ALL RESULT

 

 

 

 

 

 

foto: fb

Articoli Correlati