WEB MAGAZINE

Sport

News

Dressage e Paradressage: conclusa la Coppa delle Regioni 2017

0 di MaddaVi

Si sono svolte questo weekend a Ornago, presso gli splendidi impianti delle Scuderie della Malaspina, le Coppe delle Regioni di Dressage e Paradressage.

Inoltre, si è svolta anche l’assegnazione del Trofeo Allievi e del Trofeo Allievi Emergenti di Dressage.

E’ andata a Lombardia 1 l’edizione 2017 della Coppa delle regioni di Paradressage.

La gara che ha visto combattere fino all’ultimo punto percentuale sei team ha visto vincere i lombardi con il punteggio di 423,055.
A comporre il quartetto vincente sono stati Maria Beatrice Nucci su Prisco We, Eva Bernardi su Viane, Virginia Colombi su Alina Bella e Giuseppe Pagani su Cignus.

Il secondo gradino del podio è stato occupato dalla regione Toscana, che ha visto scendere in campo anche la Campionessa del Mondo Sara Morganti su Ferdinand di Fonte Abeti, Denis Coku su Donatello, Samuele Del Carlo su Scandalosa Gilda e Letizia Minuti su Coriandolo. La rappresentativa toscana ha realizzato un punteggio di 422,379.

Terzo posto per la squadra mista Veneto/Sicilia, che ha chiuso la gara con un punteggio di 421,411.
A comporre il team era: il siciliano Maurilio Vaccaro su Bonaire Van de Mottelhoe e i veneti Tamara Parisotto su Robella del Ferro, Maurizio Ungalli su Devotu e Silvia Ciarrocchi su Royandic.

Dal quarto al sesto posto nell’ordine la squadra mista Piemonte/Lombardia, Emilia Romagna e Lombardia 2.

Con il punteggio totale di 428,951 il Veneto si è aggiudicato la Coppa delle Regioni 2017.

A comporre la squadra vincitrice dell’edizione 2017 sono stati Giulia Bonifatto su King Arthur, Tamara Parisotto su Robella del Ferro, Sofia Forato su Munser III, Andrea Zanin su Koulak du Logis e Anna Damian su Rey.

Il secondo gradino del podio, invece, è andato al Piemonte.
Sofia Fonio su Dustin X, Edoardo Zara su Der Klein Lord, Greta Sofia Bragliani su Esmee, Ambra Pirotti su O’Neillstown Jill e Michelle Poles su Philo hanno totalizzato, invece, un punteggio totale di 420,617.

Il terzo posto è stato dell’Emilia Romagna. La squadra era composta da Dora Melchiori su Mahoudienne, Giulia Fiori su Goldelse, Vittorio Antimi su Pearl Harbor, Cristina Rocchio su Rathclooney Matchmaker e Vittoria Azzaroni su De Rino Rs ha messo in cassaforte 417,128 punti.

Seguono dal quarto al decimo posto: Campania, Lombardia, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Sardegna e Basilicata.

Veneto ancora sugli scudi, questa volta nel Trofeo Allievi di Dressage.

E’ stata, infatti, proprio Tamara Parisotto su Robella del Ferro ad aggiudicarsi l’edizione 2017.
Per lei un punteggio complessivo di 212,778.

Alle sue spalle la giovane lombarda Carlotta Sacchetti in sella a Fs Cascada ha conquistato la piazza d’onore (209,074).

Terzo posto, invece, per il piemontese Edoardo Zara su Der Klein Lord con il punteggio complessivo di 208,053.

Martina Lippi in sella a Okidoki si è aggiudicata l’edizione 217 del Trofeo Allievi Emergenti.

L’amazzone emiliano ha conseguito 221,199 punti nelle tre prove previste dal regolamento di gara.

La veneta Elena Zorzi in sella a Esido si è aggiudicata la piazza d’onore con 221,822, mentre il terzo posto è della lombarda Maria Beatrice Nucci in sella a Prisco We, che ha concluso la sua gara con un punteggio totale di 210,269.

Erano inoltre presenti alle Scuderie della Malaspina il Consigliere Federale Grazia Basano, il Responsabile del Dipartiomento Dressage Cesare Croce e il Responsabile e Selezionatore del settore Paradressage Ferdinando Acerbi.

 

 

 

Foto/Fonte: FISE//sassofotografie

Articoli Correlati