WEB MAGAZINE

LifeStyle

CuriositàIntervisteLifeStyle

Eugenio Lenzi, l’artista equestre che crea emozioni

0 di Tacchiacavallo
Eugenio Lenzi - Riders Advisor

L’artista italiano Eugenio Lenzi è uno scultore che ama il mondo equestre e che lo rappresenta nelle sue opere. Abbiamo fatto una bella chiacchierata, durante la quale ci ha raccontato il suo lavoro, il suo amore per i cavalli e per l’arte.

 

 

Raccontaci di te: chi sei, da dove vieni, qual è il tuo rapporto con i cavalli?

Sono uno scultore, originario di Bologna. Al momento mi divido tra la mia città natale e Dubai, dove ho avuto la possibilità di dare vita a diverse opere, che sono state molto apprezzate dagli abitanti di questa straordinaria città. Amo creare, esprimere emozioni con la mia arte e in questo il mondo equestre mi aiuta tantissimo. Il cavallo è passione, libertà, forza, eleganza e amo rendere questi bellissimi animali protagonisti delle mie opere. I cavalli, insieme alle auto, sono i miei soggetti preferiti.

Eugenio Lenzi - Riders Advisor Eugenio Lenzi - Riders Advisor

Parlaci del tuo lavoro: quando e come hai iniziato e quali sono i suoi pregi e i suoi difetti?

Ho iniziato dopo la laurea in Architettura a Firenze. La professione di architetto non mi si addiceva completamente, avevo bisogno di esplorare l’arte e di esprimere emozioni. Non riesco ad essere ingabbiato, devo essere e sentirmi libero. Questo è quello che amo di più del mio lavoro: la possibilità di comunicare sentimenti e regalare sensazioni positive liberamente. Difetti, beh, sicuramente è un mestiere difficile da comprendere e le soddisfazioni a volte si fanno attendere.

Eugenio Lenzi - Riders Advisor Eugenio Lenzi - Riders Advisor Eugenio Lenzi - Riders Advisor

Qual è l’opera che hai realizzato a cui sei più legato?

Forse l’installazione che ho creato all’ippodromo di Bologna, unendo la mia passione per le auto a quella per i cavalli. Ho creato diversi trofei anche per il mondo del polo, in particolare per l’Argentario Polo Club. In generale comunque, sono legato a tutte le mie opere equestri. Bronzo, terracotta o altri materiali, non importa. Quello che conta è riuscire ad esprimere la gioia e il piacere che io stesso provo quando creo.

Eugenio Lenzi - Riders Advisor Eugenio Lenzi - Riders Advisor Eugenio Lenzi - Riders Advisor Eugenio Lenzi - Riders Advisor Eugenio Lenzi - Riders Advisor

Quale sarebbe il lavoro dei tuoi sogni?

Mi piacerebbe tantissimo riuscire a collaborare di più con il mondo degli sport equestri. In particolare, mi piacerebbe creare trofei per le competizioni di salto ostacoli internazionali che ospitiamo in Italia. Penso alla Coppa del Mondo, ad esempio, o alla Coppa delle Nazioni (n.d.r. la prima a Verona, la seconda a Roma). Trovo che sarebbe interessante creare un trofeo artistico e unico, Made in Italy. Dopotutto, l’arte e la qualità italiana sono i nostri punti di forza nel mondo!

 

Foto: gentile concessione di Eugenio Lenzi

By Tacchiacavallo